Alla ricerca dei Fondamentali

Copyright © 32 Danilo D'Antonio - Alcuni diritti concessi - (invio originale)




Ogni giorno nella umana società nascono una infinità di nuovi problemi. Si tratta di attentati alla salute, alla pace, all'ambiente naturale ed al Pianeta intero, alla giustizia, ai diritti della persona o di interi popoli, di attacchi alla ragione, al buon senso comune, alle leggi stesse della natura.

Ed ogni giorno, un gran numero di persone animate da una incrollabile buona volontà si danno da fare fino all'inverosimile per cercare di risolvere questo e quel problema, di arginare questa e quella emergenza.

Ed ancora ogni giorno, molti problemi vengon sì risolti, molte emergenze sono sì arginate, ma molte altre questioni, nonostante il miglior impegno di tante brave persone, possono essere solo accantonate, perchè alla fin fine le energie a disposizione sono sempre limitate rispetto a quelle che servirebbero.

Ed ancora il giorno dopo, invariabilmente, altre questioni sorgono ancora, in numero e gravità crescenti rispetto a quelle del giorno precedente, ed entrambe, le prime e le seconde, si accumulano, si sommano, lasciando sempre meno spazio alla speranza di un mondo meraviglioso, così come potrebbe essere, e sempre più àdito alla constatazione di un mondo terrificante, così come invece per troppi versi ancora è.

E' per ciò, allora, che coloro che sono attivamente impegnati in un processo di positiva trasformazione del mondo oggi sono chiamati ad interrogarsi se il metodo di cercar di parare botta su botta gli attacchi di un sistema sociale cieco e sordo alle esigenze di grandi cambiamenti invocate dai nostri tempi sia effettivamente valido, e se non ve ne possa essere un altro, forse anche più potente ed utile, da affiancarvi.

E' pur vero infatti che tanti sono stati salvati, che molte situazioni sono state risolte, ma è egualmente vero che, cercando di risolvere singolarmente le mille e mille noie, le mille e mille situazioni angoscianti che nascono ogni giorno, le energie si esauriscono, il tempo avanza verso punti di non ritorno, i successi maggiori mancano e questo prostra i cuori dei progressisti e spinge la gente comune a non affiancarli.

Ed è per ciò, allora, che coloro che sono attivamente impegnati in un processo di positiva trasformazione del mondo oggi sono chiamati ad interrogarsi se non possa esistere, sepolta in qualche buio anfratto della nostra sconfinata incoscienza collettiva, la possibilità di andare dritto al cuore dei problemi, in fondo alle radici stesse di una ipotetica abnorme, multiforme pianta generatrice del male.

E' pur vero infatti che impegnare un sistema malato su mille piccoli fronti quotidiani sicuramente serve, oltre che ad infastidirlo, a risolvere situazioni di emergenza che richiedono un immediato intervento. E' anche vero, però, che se si desidera realmente iniziare a trasformare un sistema gran generatore di problemi in un altro forte generatore di soluzioni occorre aggredire decisamente il primo lì dove esso trae sostentamento, proprio lì dove esso ha origine.

Ed è per ciò, allora, che coloro che sono attivamente impegnati in un processo di positiva trasformazione del mondo oggi sono chiamati ad interrogarsi se non sia il caso di mettersi, anche personalmente, umilmente, anche con piccoli mezzi materiali ed intellettuali, alla ricerca di un nuovo sistema sociale, di un nuovo progetto per l'umanità, inserito in una nuova, ampia, lungimirante visione del mondo, considerato che ciò che manca davvero oggi è proprio la capacità di immaginare un futuro che sia talmente desiderabile da spingerci ad abbandonare senza tante storie un modello di vita, di sviluppo, di comportamento, di pensiero ormai palesemente senza più speranza.

Ciò che viene espressamente richiesto ai progressisti d'ogni latitudine, oggi, è una appassionata e coraggiosa ricerca condotta sui fondamentali alla base del sistema sociale umano, allo scopo di trasformarne profondamente la natura.

Ciò che ci viene espressamente richiesto, oggi, è concentrarci sul compito di identificazione, concertazione e raggiungimento di pochi specifici obiettivi strategici su cui far leva per trasformare radicalmente, in maniera legalmente e moralmente ineccepibile, l'attuale sistema sociale.


Nell'ecologia come nell'economia, nella politica come nella religione, nella giustizia come nell'etica, le chiavi di volta oggi sono i fondamentali.





| IMPIEGO PUBBLICO DEMOCRATICO |



A R M O N I C A R O T A Z I O N E S O C I A L E
Copyright & ServiceMark Laboratorio Eudemonia. Alcuni diritti concessi
Sito Web attivo fin dal 29 - WebWorks by HyperLinker