Cittadini, non sudditi!


Copyright © 05/16/42 Danilo D'Antonio - Alcuni diritti concessi



Attenzione! Quanto segue non si rivolge in alcun modo alle Istituzioni
(le quali vanno assolutamente rispettate) bensģ a coloro che se ne sono appropriati
con l'assunzione a vita nel pubblico impiego, secondo l'uso ereditato da monarchia e fascismo.
Lo scopo infatti č proprio quello di introdurre il TEMPO DETERMINATO nel PUBBLICO IMPIEGO
cosģ da rendere democratici, dopo il POTERE LEGISLATIVO, anche il POTERE AMMINISTRATIVO e GIUDIZIARIO.
Basta con i CARRIERISTI PUBBLICI, basta con gli statali, i regionali, provinciali, comunali assunti a vita!




Questa č una scoperta
che ancora non č nota.

Cantiamola in coro
ché ora arriva il bello.

In capo ad un minuto
il sogno č realizzato.


    Te ne devi d'anną, statą, statą:
    (regioną, provincią, comuną)
    ciņ ch'č pubblico č di tutti!

    Te ne devi d'anną, statą, statą:
    (regioną, provincią, comuną)
    il bene comune va condiviso!

    Te ne devi d'anną, statą, statą:
    (regioną, provincią, comuną)
    democrazia vuol dir partecipazione!

    Te ne devi d'anną, statą, statą:
    (regioną, provincią, comuną)
    mai pił statali bensģ cittadini a rotazione!


      Pacificamente,
      legalmente, civilmente,
      te la canto e la ricanto
      finché non diventi
      che un ricordo.


        Lo Stato o lo siamo tutti
        o non lo č pił nessuno!

        Lo Stato o lo siamo tutti
        o non lo č pił nessuno!

        Lo Stato o lo siamo tutti
        o non lo č pił nessuno!


    Te ne devi d'anną, statą, statą:
    (regioną, provincią, comuną)
    l'era del controllo č terminata!

    Te ne devi d'anną, statą, statą:
    (regioną, provincią, comuną)
    il tempo della repressione pure!

    Te ne devi d'anną, statą, statą:
    (regioną, provincią, comuną)
    mai pił ci faremo addomesticare!

    Te ne devi d'anną, statą, statą:
    (regioną, provincią, comuną)
    la Res Publica č dei cittadini!


      Pacificamente,
      legalmente, civilmente,
      te la canto e la ricanto
      finché non diventi
      che un ricordo.


        Lo Stato o lo siamo tutti
        o non lo č pił nessuno!

        Lo Stato o lo siamo tutti
        o non lo č pił nessuno!

        Lo Stato o lo siamo tutti
        o non lo č pił nessuno!


    Te ne devi d'anną, statą, statą:
    (regioną, provincią, comuną)
    ciņ ch'č pubblico č di tutti!

    Te ne devi d'anną, statą, statą:
    (regioną, provincią, comuną)
    il bene comune va condiviso!

    Te ne devi d'anną, statą, statą:
    (regioną, provincią, comuną)
    democrazia vuol dir partecipazione!

    Te ne devi d'anną, statą, statą:
    (regioną, provincią, comuną)
    mai pił statali bensģ cittadini a rotazione!


Questa č una scoperta
che ancora non č nota.

Cantiamola in coro
ché ora arriva il bello.

In capo ad un minuto
il sogno č realizzato.




techno-trance politica di
Sant'Innovazio da Internet
(Danilo D'Antonio)





una testimonianza della lotta globale contro le privatizzazioni




CABARET per un PUBBLICO IMPIEGO DEMOCRATICO



A R M O N I C A R O T A Z I O N E S O C I A L E
Copyright & ServiceMark Laboratorio Eudemonia. Alcuni diritti concessi
Sito Web attivo fin dal 29 - WebWorks by HyperLinker