"Arrendetevi, siete circondati ..."


Copyright © 03/03/44 Danilo D'Antonio - Alcuni diritti concessi




"Arrendetevi, siete circondati dalle evidenze. Venite fuori con le mani in alto in segno e dichiarazione della vostra concordia di pensiero con il progetto del PUBBLICO IMPIEGO PARTECIPATO!". In vario modo ed anche così da lungo tempo invito gli assunti a vita nel finto-pubblico a restituire ciò che appartiene all'intero popolo italiano: gli importantissimi, onnipotenti ed onnipresenti ruoli della Funzione Pubblica. Con piacere ho udito quindi Grillo usare la stessa espressione anche se per intimare la resa ai SOLI politici.

E' ora in questa differenza, tra chi continua a focalizzare l'attenzione sul solo PARLAMENTO e chi sull'intera RES PUBLICA, che si palesa l'importanza del nostro essere qui, conoscitori dei DUE aspetti di un'unica tragedia.


Grillo ha detto più o meno: in un paio d'anni cambiamo l'Italia. Ebbene più facilmente sarà l'Italia a cambiare le Cinque Stelle, tutti coloro che ancora si concentrano sul solo PARLAMENTO, il quale non potrà mai accogliere altro se non quella umanità prodotta dalla congrega che rimane al potere nei Pubblici Impieghi anche per oltre mezzo secolo. Chiunque, politici compresi, appena nato viene affidato agli statali, dall'asilo passa alle elementari, poi alle medie, poi alle superiori, molti continueranno all'università, poi ulteriori corsi. Ciò mentre i media statali continueranno incessantemente anch'essi ad ipnotizzarci per ogni giorno della nostra vita.


Ora: media e scuole private facciano pure ciò che vogliono.
Ma il settore pubblico è di tutti noi cittadini. Partecipandolo,
possiamo costruire un mondo arricchito da ogni intelletto.


Troppe e troppo importanti son le cose che ancora sfuggono. Gli statali hanno fatto da barriera a straordinarie verità per tutta la nostra vita. Ora, de-ipnotizzandoci, possiamo renderci conto che siamo stati da loro addomesticati ad una democrazia ridotta ad un mero fatto decisionale. Non perdiamo tempo e contattiamo le sopraggiunte Stelle nel Parlamento invitandole ad illuminare ciò che necessita ed urge: la FUNZIONE PUBBLICA. Senza democratizzare il Pubblico Impiego sarà inutile ogni tentativo di far girare per il verso giusto questo mondo perché non è AMMASSANDOCI sulle DECISIONI bensì CONDIVIDENDO le MANSIONI PUBBLICHE che lo potremo sanare.


PUBBLICO IMPIEGO DEMOCRATICO: PARTECIPATO A TEMPO DETERMINATO.
Il bene comune che l'Italia attende da sessant'anni.







Alle Stelle nel Parlamento: la vita è movimento



A R M O N I C A R O T A Z I O N E S O C I A L E
Copyright & ServiceMark Laboratorio Eudemonia. Alcuni diritti concessi
Sito Web attivo fin dal 29 - WebWorks by HyperLinker