Il miraggio/placebo dell'ALTERNATIVA



Copyright © 13/10/40 Danilo D'Antonio - Alcuni diritti concessi - original




La cosiddetta ALTERNATIVA, il creare piccoli sistemi marginali, esterni al corrotto e vecchio sistema centrale imperante, è stata per decenni il modo prediletto di quest'ultimo per mantenere i cittadini al di fuori dei giochi che contano, impossibilitati a cambiare il corso degli eventi e della storia. Con il miraggio/placebo dell'ALTERNATIVA sono state tenute lontane dalla Cosa Pubblica, dalla Funzione Pubblica, dalla Res Publica, intere generazioni di giovani e persone ostinatamente per bene.

Lo stesso associazionismo strutturato, sia il tradizionale volontariato sia il più recente movimento sorto a difesa di cittadini e consumatori, è parte di una ALTERNATIVA che all'apparenza fa tanto ma nei fatti non solo cronicizza ma rende perfino più radicati e difficilmente rimovibili i mali della società. Le associazioni funzionano nè più nè meno come degli organismi di adattamento ai problemi. Fanno da stampelle al sistema, lo mantengono in piedi. Esse non vogliono affatto cambiarlo, lo aiutano anzi a rimanere immutato, non desiderando altro che stargli al fianco.


Il meccanismo è presto descritto:

1) il marcio sistema crea caterve di problemi;
2) le associazioni ci mettono sopra delle pezze.

Associazioni e sistema in realtà sono in SOCIETA'. Visto pure che le prime sono spesso pilotate proprio da sorridenti CARRIERISTI PUBBLICI, fedelissimi protettori dei potenti, ammantatisi di bontà. Non è un caso che lo straripetuto intento delle associazioni sia semplicemente quello di "migliorare il mondo", non cambiarlo radicalmente per farlo finalmente divenire come dovrebbe e potrebbe benissimo essere.


V'è allora un unico modo affinché questo povero mondo si trasformi in quello dei nostri sogni. Questo modo è quello di aprire la Funzione Pubblica alla partecipazione di tutti i cittadini competenti e desiderosi di svolgerne i ruoli, riversandovi tutte quelle forze umane oggi vanamente assorbite, propriamente divorate dall'associazionismo.

Il cosiddetto IMPIEGO PUBBLICO è un BENE COMUNE, qualcosa ch'è di proprietà collettiva, poiché questo è il senso della parola REPUBBLICA, e per questa ragione la COLLETTIVITA' ha pieno diritto di vedersi periodicamente restituire i RUOLI PUBBLICI così come ha pieno diritto di vedersi periodicamente restituire gli INCARICHI di GOVERNO. Come un Presidente della Repubblica o del Consiglio, anche un pubblico dipendente dev'essere tenuto a restituire il suo incarico alla collettività dopo un certo periodo di tempo. Proprio in questo consiste la democrazia: in una PARTECIPAZIONE che non si perda in una misera decentrata ALTERNATIVA ma punti invece diretta alla centralità della FUNZIONE PUBBLICA, al fine di eliminare i problemi sul nascere.


Rallegriamoci allora che oggi ci sia Internet e che quei vecchi giovani e persone ostinatamente per bene, dopo aver visto scorrere via decenni in fallimentari esperienze basate sul miraggio/placebo dell'alternativa, possano infine aiutarci a capire queste cose. Oggi niente più alternativa. Niente più iniziative centrifughe. Niente più costituzione di nuove associazioni e supporto a quelle vecchie. Oggi niente più fregature.


Pacificissimamente, legalissimamente, civilissimamente, oggi si punta dritto all'UFFICIALITA'.

Fuori i CARRIERISTI PUBBLICI e dentro i CITTADINI a TEMPO DETERMINATO, purché competenti e disponibili.

Poi sì che anche il mondo politico comincerà a vedere personalità radicalmente nuove.

Perché il MURO di SBARRAMENTO costituito dai CARRIERISTI PUBBLICI e dagli stessi parastatali dell'associazionismo strutturato sarà finalmente venuto giù.

Senza questo muro a loro protezione, potranno mai più i tycoon del mondo permettersi di fare quel che si son permessi fino ad ora?



Danilo D'Antonio

null'altro che un essere umano,
non affiliato a nessuna cricca,
associazione, casta, gruppo, lobby,
mafia e tantomeno partito.

Siate anche voi donne e uomini liberi da tutto ciò.
E' l'unico modo per capirci qualcosa e giungere a méta.





| IMPIEGO PUBBLICO DEMOCRATICO: A TEMPO DETERMINATO |



A R M O N I C A R O T A Z I O N E S O C I A L E
Copyright & ServiceMark Laboratorio Eudemonia. Alcuni diritti concessi
Sito Web attivo fin dal 29 - WebWorks by HyperLinker